Condizioni e garanzie

1) DEFINIZIONI: nelle presenti condizioni generali si intenderà per "Ordine" o "Proposta" la presente proposta (o ordine) di acquisto; "Concessionaria": la  AUTOSTEMAC srl o la AUTOCELON srl; "Cliente": il soggetto proponente l'acquisto, come tale individuato nella proposta; "Veicolo": il veicolo, così come identificato nella proposta, acquistato dal Cliente; "Condizioni Generali": Ie presenti condizioni generali di contratto; "Condizioni Particolari": le condizioni precisate dalle parti nell'apposita sezione ²note² della presente proposta d'acquisto; "Permuta": il veicolo usato, di proprietà del Cliente, eventualmente individuato nell'ordine; "Termine di Consegna": la data indicata nell'apposita sezione della Proposta, secondo quanto precisato al seguente punto 9;

2) OGGETTO: Ie presenti Condizioni Generali, unitamente alle Condizioni Particolari sopra evidenziate, regolano la compravendita dell'autoveicolo ceduto dalla Concessionaria al Cliente nonché, unitamente all¹allegata ³promessa di vendita veicolo usato², l'acquisto da parte della Concessionaria del veicolo eventualmente cedutole in permuta dal Cliente in conto prezzo;

3) ORDINE: la presente proposta è irrevocabile per dieci giorni (10 gg.) dalla data di sottoscrizione della stessa, e costituisce formale ordine di acquisto (dal Cliente alla Concessionaria) del veicolo contrattuale, con il quale il proponente manifesta la sua volontà di acquistare il bene sopra descritto, alle condizioni ivi previste, nonché proposta di vendita (dal Cliente alla concessionaria) del veicolo eventualmente offertole in permuta, in conto prezzo; 

4) ACCETTAZIONE: l'efficacia della presente proposta è subordinata alla espressa e formale accettazione, in forma scritta (telegramma, comunicazione via fax, lettera, email, raccomandata a/r), da parte della Concessionaria attraverso i soggetti che abbiano il potere di legittimamente rappresentarla (si precisa a tal fine come i venditori, gli agenti, i procacciatori e/o altri intermediari non abbiano alcun potere di rappresentare la Concessionaria); il contratto (anche con riferimento all'eventuale permuta da parte del Cliente) si considererà perfezionato e concluso nel momento in cui l¹accettazione manifestata dalla Concessionaria perverrà al proponente acquirente; nel caso in cui tale conferma non pervenga al Cliente nel termine sopra riportato esso sarà tenuto, entro cinque giorni (5 gg.) dalla scadenza del termine, a notificarlo alla Concessionaria in forma scritta, mediante raccomandata a/r presso la sua sede legale, e se la Concessionaria non esprimerà la sua accettazione entro ulteriori venti giorni (20 gg.) la proposta sarà definitivamente non accettata.

5) CAPARRA/DEPOSITO CAUZIONALE: a garanzia degli impegni che viene ad assumere, il proponente accompagna la proposta d'acquisto con il versamento della somma indicata nella proposta stessa, a titolo di deposito cauzionale, infruttifero, che verrà restituito al Cliente dalla Concessionaria qualora essa non ritenga di accettare la proposta e/o questa dovesse venire validamente revocata. Detto deposito, per far sì che la proposta d¹ordine sia validamente conferita, dovrà essere pari almeno al 10% del prezzo totale del veicolo. Nel caso di versamento di importo superiore lo stesso si intende espressamente pattuito in deroga a quanto innanzi esposto. Qualora, al contrario il venditore, dovesse accettare un versamento inferiore a quello definito avrà la facoltà di risolvere il contratto per inadempienza del Cliente qualora entro i tre giorni successivi alla sottoscrizione della proposta questi non dovesse integrare il versamento fino alla concorrenza dell¹importo come sopra definito. In caso di accettazione, invece, il deposito assumerà contestualmente la natura di caparra confirmatoria e verrà incassato (a garanzia dell'adempimento dell'obbligazioni del Cliente) dalla Concessionaria, che in caso di regolare adempimento lo imputerà in conto del pagamento del prezzo. Qualora il Cliente dovesse rendersi comunque inadempiente rispetto alle obbligazioni contrattuali a suo carico, il deposito/la caparra potrà venire definitivamente incamerato/a dalla Concessionaria, nel caso in cui questa intenda recedere dal contratto ritenendola ex art. 1385 C.C. ovvero, ritenuta in garanzia dalla Concessionaria se la medesima riterrà di esercitare (come si riserva espressamente di fare), la facoltà di richiedere l'esecuzione o la risoluzione del contratto ed il risarcimento del maggior danno subito, e viceversa;

6) PREZZO E PAGAMENTO:
  1. il prezzo concordato si intende 'chiavi in mano' e comprensivo dell' IVA e degli eventuali costi accessori.
  2. Si conviene espressamente tra Ie parti che, qualora il termine di consegna indicativo specificato nella proposta superi i tre (3) mesi, il prezzo sarà quello di listino in vigore al momento della consegna; qualora detto prezzo dovesse superare di oltre il 15% quello indicato nella proposta d'acquisto, l'acquirente potrà comunque recedere dall'ordinativo notificando al venditore per lettera raccomandata tale sua volontà entro il termine di 30 giorni decorrenti dalla comunicazione della messa a disposizione del veicolo.
  3. L'acquirente non ha invece diritto di recedere dall'ordinativo se l'aumento del prezzo deriva da variazione dell'aliquota IVA e/o da variazioni di altri tributi fiscali.
  4. Non sono comprese nel prezzo di vendita Ie spese attinenti a forniture e/o prestazioni accessorie non espressamente enunciate nella presente proposta.
  5. Sono espressamente a carico dell'acquirente Ie spese del trasferimento di proprietà del veicolo compravenduto nonché quelle del trasferimento del veicolo eventualmente ceduto in permuta, oltre alle imposte, alla tassa di possesso, all'assicurazione R.C.A., ai costi di trasporto ed a tutti gli altri eventuali oneri connessi al contratto in oggetto (compresi i lavori di ricondizionamento eventualmente commissionati, in caso di acquisto di una vettura usata). Non costituiscono parte del prezzo i pagamenti che il venditore dovesse eseguire in nome e per conto del Cliente poiché gli stessi si intendono giuridicamente e fiscalmente eseguiti a titolo di anticipazione ed i relativi  giustificativi possono essere conservati anche presso terzi.
    Per effetto di quanto sopra gli importi anticipati verranno esposti in fattura con il titolo di non imponibilità di cui all¹art.15 punto 3 del D.P.R. 633/72 e successive modificazioni.
  6. II pagamento dovrà avvenire, integralmente mediante assegni circolari (salva la espressa previsione di emissione di assegni di conto corrente bancario e/o titoli di credito o altre modalità di pagamento e, in tal caso, salvo il buon fine degli stessi), prima della formalizzazione dell¹immatricolazione o del passaggio di proprietà e della conseguente consegna del veicolo, e dovrà essere effettuato entro e non oltre 15 gg. dal ricevimento della comunicazione di "messa a disposizione" del veicolo, presso la sede della Concessionaria.
  7. In difetto di puntuale e regolare pagamento o di mancata consegna del veicolo ceduto in permuta, o qualora quest'ultimo (in sede di verifica e collaudo all'atto del ritiro) non dovesse essere conforme alle condizioni tecniche promesse dal Cliente (e rilevate nell'apposita scheda tecnica di stato d'uso allegata alla proposta) la Concessionaria venditrice potrà sospendere la consegna del veicolo e recedere o dichiarare risolto con effetto immediato il contratto per esclusivo inadempimento dell'acquirente, trattenendo la caparra di cui al punto 5 (salvo il risarcimento dei danni ulteriori), a meno che il Cliente (in caso di difformità della permuta rispetto a quanta pattuito) non si impegni formalmente a rimborsare alla Concessionaria gli oneri che questa dovrà sostenere per ovviare alle carenze del veicolo cedutole in permuta, autorizzandola all'emissione della relativa fattura. 8. Al fine di rendere più sicura e trasparente la transazione il Cliente dà atto alla Concessionaria di non aver versato somme in contanti ma di aver versato denaro solo mediante assegno non trasferibile e/o bonifico direttamente intestato alla concessionaria (salvo quanto previsto al punto 6.6);
7) PERMUTA: con riferimento al veicolo proposto in permuta, si allega la ³promessa di vendita di veicolo usato² con allegata scheda di valutazione, documenti che sottoscritti dalle parti, costituiscono parte integrante ed essenziale della presente proposta di acquisto. Il Cliente dichiara che il veicolo proposto in permuta è di esclusiva proprietà del soggetto da lui indicato quale proprietario ed intestatario del veicolo presso il P.R.A., è regolarmente collaudato, iscritto al P.R.A., fornito delle attestazioni comprovanti gli adempienti periodici della revisione e di quelle comprovanti l'avvenuto pagamento della tassa di proprietà al momento della consegna, è libero da qualsiasi vincolo, privilegio e/o ipoteca e non è gravato dall'iscrizione di fermo amministrativo di cui all'art.4 del D.M. 07.09.1998, n.503 né tantomeno da sequestri. Dichiara altresì che il veicolo usato non ha mai subito incidenti tali da modificarne Ie condizioni di normale operatività o da pregiudicarne la sicurezza, e che non vi sono circostanze non segnalate che possano incidere in modo rilevante sulla valutazione del veicolo usato. II Cliente dovrà fornire prima della consegna del veicolo, di cui alla presente proposta di acquisto, tutti i documenti necessari al trasferimento di proprietà del veicolo usato, e sottoscriverà gli atti ed i documenti necessari per il suo trasferimento. II costo dei relativi atti rimane a suo carico. Qualora invece venga proposto in permuta un autoveicolo destinato alla radiazione per demolizione  (anche in presenza dei presupposti previsti da normative agevolative per la rottamazione del parco circolante) il Cliente acconsente a che il Concessionario possa intestarselo con minivoltura, destinarlo alla vendita, o alla radiazione per esportazione a patto che non ne derivino per lui variazioni di natura economica rispetto a quanto pattuito con la presente proposta. Il Cliente dichiara che non esistono, al momento della consegna, vincoli o privilegi sulla vettura in permuta in ragione di debiti residui da saldare ad altre società per precedenti finanziamenti ottenuti per l¹acquisto del bene stesso; In caso tale condizione si evidensiasse, richiede fin d¹ora alla Concessionaria di eseguire per suo conto ogni  operazione atta a rendere il bene liberamente trasferibile riconoscendosi fin d¹ora debitore di tutti i costi che a qualsiasi titolo dovessero insorgere, obbligandosi a restituirli contestualmente alla consegna del mezzo o in difetto a semplice richiesta da parte della Concessionaria; in caso di mancata restituzione di quanto anticipato il Concessionario potrà rifiutarsi di ritirare l¹autoveicolo in permuta ritenendo il contratto risolto per esclusiva colpa e responsabilità del proponente rimanendo nel contempo creditore di quanto anticipato per conto del Cliente. In caso di mancata o ritardata consegna (che dovrà avvenire presso la sede della Concessionaria, al più tardi contestualmente alla consegna del veicolo oggetto della presente) o voltura dell'autoveicolo proposto in permuta, di non esatta conformità (all'esito della verifica che verrà effettuata ad opera della Concessionaria al momento dell'effettiva consegna, qualora questa non avvenga contestualmente alla sottoscrizione della presente proposta) delle sue caratteristiche e condizioni, di fatto o di diritto, rispetto a quelle descritte e registrate nella scheda tecnica di valutazione (parte integrante della promessa di vendita veicolo usato), o di carenze dei documenti di circolazione, il proponente acquirente ne dovrà pagare immediatamente il controvalore in contanti (maggiorato di eventuali spese documentate dalla Concessionaria) o, in alternativa, rimborsare alla Concessionaria gli oneri che questa dovrà sostenere per ovviare alle carenze del veicolo cedutole in permuta, riconoscendosene fin d'ora formalmente debitore, autorizzandola all¹esecuzione dei lavori stessi e all'emissione della relativa fattura. In difetto, sarà facoltà della Concessionaria ritenere il contratto risolto per esclusiva colpa e responsabilità del proponente, con Ie relative conseguenze;

8) FINANZIAMENTO, LEASING, CESSIONE DEL CREDITO: qualora nella proposta sia indicato che il Cliente propone di versare parte del prezzo usufruendo di un finanziamento, si conviene espressamente fra Ie parti che, se l'esito della relativa pratica sarà negativo, il Cliente dovrà fare fronte con proprie risorse alla quota da finanziare, corrispondendo direttamente il relativo ammontare alla Concessionaria; in difetto, il contratto si risolverà di diritto con la conseguente ritenzione della caparra da parte della Concessionaria (salvo il risarcimento dei danni ulteriori). Qualora nella proposta sia invece indicato che il Cliente si riserva di acquistare il veicolo mediante leasing, il Cliente si intenderà avere contrattato con riserva di nominare successivamente la società finanziaria che dovrà acquistare i diritti ed assumere gli obblighi derivanti dalla vendita del veicolo. In tale ipotesi il Cliente avrà a disposizione un termine di 60 giorni, decorrenti dalla sottoscrizione dell'ordine, per fare pervenire alla Concessionaria la dichiarazione scritta di nomina della società finanziaria, unitamente all'atto  scritto di accettazione della nomina da parte di quest'ultima. Anche in tal caso si conviene tra Ie parti che il contratto si risolverà di diritto, con la conseguente ritenzione della caparra da parte della Concessionaria (salvo il risarcimento dei danni ulteriori), qualora il Cliente non sia in grado di perfezionare la pratica di leasing entro il termine sopra indicato ne di acquistare il veicolo con mezzi propri.

Fermo tutto quanto sopra previsto il Cliente con la presente proposta incarica la Concessionaria a che la stessa si adoperi per reperire, alle migliori condizioni di mercato, una società finanziaria o un istituto di credito, che sia disponibile a finanziare l¹operazione in oggetto; a tal fine acconsente a che il Concessionario divulghi le informazioni comunque fornite dal Cliente, e dal suo eventuale garante, e autorizza che le stesse vengano condivise e verificate all¹interno di banche dati detenute da società finanziarie o istituti di credito o società ad esse collegate o che per le stesse forniscono servizzi connessi all¹analisi del credito. Qualora invece il venditore concedesse al Cliente un pagamento dilazionato di parte del prezzo, lo stesso potrà decidere di cedere il credito derivante dalla dilazione stessa. Il Cliente dichiara di accettare fin d¹ora espressamente tale cessione nonché di essere stato edotto, al momento della consegna del bene oggetto del presente contratto, della società finanziaria o dell¹istituto di credito a cui il suo credito sarà eventualmente ceduto; a tal proposito dichiara altesì di aver preso visione e di aver ottenuto copia del prospetto informativo delle condizioni che gli saranno applicate in particolare in considerazione degli obblighi del debitore, delle assicurazioni, dei pagamenti, della risoluzione, dell¹estinzione anticipata, della cancellazione del privilegio, degli oneri e delle deroghe, e di averle integralmente accettate.

9) CONSEGNA: la consegna del veicolo avverrà presso la sede o un punto vendita della Concessionaria entro il termine di consegna indicativo previsto nella presente proposta (che, se non espressamente determinato, si intende in 120 gg.), che decorrerà dalla data in cui l¹accettazione della Concessionaria di cui all'art.4 perverrà al Cliente, e non è essenziale né vincolante. Trascorso un periodo di tolleranza, concordemente stabilito in 60 giorni dalla scadenza del termine su indicato per le vetture prodotte in Europa e in 120 giorni per quelle prodotte fuori da detto continente, senza che la consegna sia avvenuta, sarà facoltà del Cliente recedere dal contratto pretendendo la restituzione della caparra versata, salva la dimostrazione da parte della Concessionaria di non aver potuto provvedere alla consegna per motivi ad essa non imputabili (come cause di forza maggiore e/o ogni altra cosa che possa ritardare il processo di fabbricazione da parte del costruttore, quali, a titolo puramente esemplificativo, difficoltà nell'approvvigionamento di materiali e/o nei trasporti, interruzioni di lavoro, agitazioni sindacali, calamità naturali, provvedimenti della pubblica autorità), nel qual caso il termine di consegna subirà una ulteriore proroga di 30 gg., decorsi inoperosamente i quali il contratto dovrà intendersi comunque risolto di diritto; in ogni caso con rinuncia espressa da parte del Cliente ad avanzare qualsivoglia richiesta di danni (al di là della restituzione di quanto versato a titolo di deposito cauzionale-caparra confirmatoria) a fronte degli eventuali ritardi nella consegna del veicolo, stante la natura indicativa e non essenziale del termine e la facoltà di recesso attribuitagli. Nel caso in cui il veicolo debba venire specificamente modificato su richiesta del Cliente, il termine di sui sopra e elevato a ulteriori 90 gg. e/o secondo quanto previsto nelle Condizioni Particolari. La Concessionaria non potrà comunque in alcun caso venire considerata responsabile di eventuali ritardi di consegna imputabili al protrarsi dei lavori di allestimento eseguiti presso terzi su espressa commissione del Cliente, il quale non potrà in tal caso pretendere di recedere dal contratto. Una volta pervenuta al Cliente l'accettazione di cui all'art.4 egli avrà peraltro il preciso obbligo di fornire tempestivamente alla Concessionaria tutta la documentazione necessaria per il perfezionamento della pratica (trasferimento di proprietà, finanziamenti, leasing e adempimenti correlati) o attivarsi personalmente per conseguirne l¹espletamento, qualora abbia espressamente richiesto di provvedervi tramite un'agenzia di sua fiducia. In difetto di ciò, previa diffida, la Concessionaria potrà dichiarare risolto il contratto. In ogni caso, qualsiasi ritardo nella consegna del veicolo determinato dalla mancata fornitura dei suddetti documenti non potrà venire imputato alla Concessionaria, ed il Cliente non potrà quindi lamentare il mancato rispetto del termine di cui sopra;

10) RITIRO: il Cliente dovrà provvedere al ritiro del veicolo (dopo averne saldato o regolato il prezzo come da art.6) entro 7 giorni dal ricevimento della comunicazione della sua formale messa a disposizione, previo ottenimento e presentazione della necessaria documentazione di bordo (libretto di circolazione, certificato di proprietà o documentazione temporanea sostitutiva). In tale occasione egli verificherà in contraddittorio con la venditrice la conformità del veicolo a quanto previsto nella presente (e nell'eventuale, allegata scheda tecnica di stato d'uso) nonché la corretta esecuzione (da parte della Concessionaria) dei lavori di ricondizionamento eventualmente commissionati, procedendo, all'esito positivo di tale verifica, al ritiro del mezzo. Decorsi ulteriori 7 giorni dalla scadenza del termine di cui sopra senza che il Cliente abbia provveduto al ritiro del veicolo, la Concessionaria potrà pretendere l¹adempimento o risolvere di diritto il contratto mediante raccomandata a/r, trattenendo ed incamerando, a titolo di penale, tutte Ie somme versate fino a quel momento dal Cliente, sempre salvo il risarcimento del maggior danno ulteriore. A partire dall¹ottavo giorno successivo alla messa a disposizione verranno applicate al Cliente spese di deposito in misura di 200 (duecento) euro per ogni giorno trascorso;

11) PATTO DI RISERVATO DOMINIO:
la vendita dell'autoveicolo con pagamento dilazionato, ancorché fatturata, si intenderà sempre effettuata con riserva di proprietà a favore del venditore sino all'effettivo integrale pagamento del prezzo e/o sino al buon fine degli eventuali titoli di credito rilasciati;

12) INADEMPIMENTO: iI mancato pagamento anche di una sola rata del prezzo (ove il pagamento non sia stato interamente effettuato al momento della consegna), purché superiore ad un ottavo di quanto dovuto dal Cliente in caso di vendita con riserva di proprietà, comporterà la facoltà del concessionario di risolvere il contratto con semplice dichiarazione a mezzo lettera raccomandata a/r, trattenendo a titolo di penale quanto incassato fino a quel momento e legittimamente pretendendo la restituzione del veicolo compravenduto. In ogni ipotesi di risoluzione del contratto, a qualsiasi causa sia essa dovuta, la Concessionaria non potrà essere tenuta, quanto al veicolo usato eventualmente ricevuto in permuta, che alla sua restituzione ovvero, nel caso in cui lo abbia già venduto a terzi, alla corresponsione al Cliente del prezzo effettivamente incassato per tale vendita (salvo ritenere in garanzia il veicolo, o il prezzo ricavatone, finché non sarà rientrata nel possesso di quello oggetto della presente compravendita);

13) RITARDI NEI PAGAMENTI: nel caso di ritardi nei pagamenti il Cliente sarà tenuto, ferma restando la facoltà della Concessionaria di risolvere il contratto ai sensi dell'articolo precedente, a corrispondere interessi di mora in misura pari al Prime rate ABI maggiorato di quattro punti;

14) RESPONSABILITÀ': dal momento della consegna, ogni rischio e responsabilità inerente la circolazione, la detenzione e la titolarità del veicolo compravenduto, ivi compresa quella del perimento dello stesso, si trasferirà in capo al Cliente acquirente, il quale sottoscriverà all'uopo l¹apposito verbale di consegna con dichiarazione di esonero da responsabilità. Qualora il Cliente commissioni alla Concessionaria lavori di allestimento post-vendita da eseguirsi (anche solo in parte) presso un soggetto terzo di sua fiducia (del Cliente stesso), la consegna (ed il trasferimento dei rischi) si intenderà avvenuta nel momento in cui il veicolo sarà rimesso al vettore per il trasporto a destinazione;

15) MODIFICHE COSTRUTTIVE - PNEUMATICI: qualsiasi modifica tecnica stabilita dal costruttore non comporta un obbligo di comunicazione all'acquirente, il quale è tenuto a ritirare il veicolo a lui venduto ed assegnato, sia che abbia subito, o meno, Ie eventuali modifiche costruttive intervenute successivamente all'ordine. L'acquirente riconosce alla fabbrica costruttrice, il diritto di montare sui veicoli di sua produzione i pneumatici della marca e del tipo ritenuto più idoneo e, in conseguenza di ciò, rinuncia a sollevare sul punto ogni eccezione;

16) DATI INFORMATIVI:
i dati tecnici relativi a peso, velocità e consumo e tutti gli altri che possono essere forniti dalla fabbrica, si intendono sempre come indicativi e non vincolanti. Pertanto e esclusa ogni responsabilità del venditore in caso di qualunque variazione e mutamento dei dati stessi;

17) GARANZIA: se concluso con un soggetto che dichiari espressamente di agire in qualità di titolare di partita I.V.A. e/o imprenditore/professionista, il quale abbia richiesto la fatturazione del veicolo e dichiarato che lo stesso verrà utilizzato quale bene strumentale alla sua attività, il presente contratto di compravendita non rientra nell'ambito di applicazione degli art. 1519 bis e segg. C.C. (vendita di bene di consumo ad un consumatore, inteso come persona fisica che agisca per scopi estranei alla sua attività imprenditoriale o professionale); pertanto Ie parti contraenti si danno reciprocamente atto che l'autoveicolo compravenduto, se usato, non sarà assistito da alcuna garanzia legale (che viene espressamente esclusa d'accordo tra Ie parti stesse ai sensi e per gli effetti del combinato disposto degli art. 1490 e 1491 del Codice Civile) poiché consapevolmente acquistato come visto e piaciuto, nello stato di usura in cui si trova (documentato nella scheda tecnica allegata), dopo essere stato visionato, provato ed accettato in quanto giudicato idoneo ed in possesso di tutte Ie qualità essenziali per l'uso cui è destinato.

L'acquirente esonera espressamente la venditrice da qualsiasi responsabilità in merito ad eventuali fermi tecnici del veicolo finalizzati all'esecuzione di interventi di assistenza e riparazione. Ai sensi e per gli effetti di quanto previsto dall'art.1519 quinquies C.C. la parte acquirente dichiara formalmente ed espressamente di rinunciare all'esercizio del diritto di regresso nei confronti di parte venditrice in relazione a qualsivoglia difetto di conformità dovesse venirle contestato in futuro da parte di un successivo eventuale acquirente, consumatore ed utilizzatore finale del veicolo. Se il veicolo usato sarà invece acquistato da un consumatore, Ie parti convengono espressamente che la garanzia avrà la durata massima di un anno. In caso di compravendita di veicolo nuovo, invece, la garanzia per vizi e/o difetti di conformità sarà quella minima rispettivamente prevista dalla legge, sia in caso di acquisto da parte di un consumatore che di un operatore professionale. II venditore effettua Ie prestazioni in garanzia procedendo discrezionalmente, secondo Ie esigenze tecniche e la minore onerosità dell'intervento, alla riparazione o alla sostituzione dei pezzi difettosi. Le componenti sostituite diventano di proprietà, e verranno ritenute, dall'officina che abbia effettuato la riparazione. Le parti di ricambio montate a seguito di un intervento in garanzia, sono a loro volta assistite da garanzia (c.d. residua) fino alla naturale scadenza della garanzia del veicolo. L'acquirente decade dal diritto alla garanzia: a) quando non ha denunciato i vizi al venditore entro 8 giorni dalla loro scoperta, per iscritto o dando incarico per l'esecuzione del relativo intervento; b) il veicolo o le parti dello stesso sono stati adoperati in maniera impropria, in quanto diversa dall'uso a cui sono destinati, ad esempio in gare sportive; c) il veicolo è stato precedentemente affidato per la riparazione, la manutenzione e l'assistenza ad una officina non autorizzata dalla fabbrica o nel caso di un usato, ad un¹officina diversa da quella del venditore; d) sul veicolo sono stati montati pezzi, il cui impiego non sia stato autorizzato dalla fabbrica e/o il veicolo e/o i pezzi stessi hanno subito modifiche non autorizzate dalla fabbrica; e) non sono state rispettate le prescrizioni riguardanti l'uso, la manutenzione e l¹assistenza del veicolo, contenute nel libretto di uso e manutenzione o nel caso di un usato, non siano stati eseguiti i controlli previsti dal contratto, presso il venditore. Sono esclusi inoltre dalla garanzia i difetti, i vizi e danni derivanti dall'usura normale, dal maltempo e da eventi naturali;

18) AUSILIARI DEL VENDITORE - ACCORDI PARTICOLARI: agli ausiliari del venditore a qualsiasi titolo (dipendenti, agenti, collaboratori, procacciatori o intermediari in genere) non è conferito alcun potere di rappresentanza della Concessionaria e, pertanto, il Cliente non potrà legittimamente invocare pattuizioni asseritamente intervenute con gli stessi per giustificare richieste o comportamenti non conformi al dettato contrattuale o pretendere di usufruire di deroghe alle condizioni di vendita pattuite in questa sede. Qualsiasi modifica o deroga alle Condizioni Generali e Particolari di vendita contenute nella presente proposta di acquisto dovrà venire concordata personalmente tra Ie parti (il Cliente ed un procuratore della Concessionaria), in forma scritta;

19) FORO ESCLUSIVAMENTE COMPETENTE: qualsiasi controversia inerente l'interpretazione, l'esecuzione o la risoluzione del presente contratto sarà devoluta all'esclusiva competenza del Tribunale Ordinario di Roma, con espressa esclusione di ogni altra diversa giurisdizione, previo esperimento di un tentativo di conciliazione avanti la Camera Arbitrale di Roma presso la C.C.I.A.A.

Sottoscrivo, nella mia qualità di Cliente Proponente la presente proposta di acquisto riconoscendo che quanto previsto nella medesima sarà valido e vincolante tra Ie parti solo dopo l'accettazione della Concessionaria venditrice, accettandone ed approvandone tutte Ie Condizioni Generali e Particolari di Vendita.

Dichiaro inoltre, ai sensi e per gli effetti del D. Lgs. 196/03 (Codice in materia di protezione dei dati personali), di avere preso visione della relativa informativa (riprodotta sulla presente proposta di acquisto) contenente tutte Ie notizie previste dall'art.13 del Codice e, in particolare, di essere stato dettagliatamente informato circa i diritti il cui eventuale esercizio mi è conferito espressamente dall'art.7 del D. Lgs. 196/03, e del fatto che i miei dati personali potranno essere trattati e/o comunicati a terzi, dalla Concessionaria venditrice, per adempimenti di legge connessi a norme civilistiche, fiscali, contabili, etc., nonché per eseguire obblighi derivanti dal presente contratto. Prendo altresì atto che i miei dati personali potranno venire comunicati alle società Vostre concedenti, alla Vostra rete di vendita e di assistenza, ai Vostri fornitori ed intermediari finanziari, nella loro qualità di responsabili di alcune operazioni obbligatorie per legge e/o per contratto, fra cui il servizio di garanzia, eventuali campagne di richiamo, informativa precontrattuale.